sabato 28 maggio 2011

Pomeriggio di marmellate e crostate....

Cosa fare con una quantità spropositata di fragole???Ma una marmellata naturalmente!!
Ingredienti:
1 kg di fragole lavate  e tagliate a pezzettini
500 gr di zucchero
1 busta di pectina in polvere


Mettere tutto in una pentola e portare ad ebollizione girando con un cucchiaio di legno. Spegnere il fuoco quando la consistenza ci sembra essere gelatinosa. Invasare la marmellata dentro vasetti precedentemente sterilizzati (io li ho fatti semplicemente bollire) chiudere ermeticamente il tappo e capovolgere il barattolo. Coprire con un panno e lasciare riposare per almeno una notte e un giorno.
Questo è quello che faceva mia nonna e questo è il mio risultato:

 .....confezionata e pronta per essere regalata!

E ora passiamo alla crostata....ingredienti per la frolla:
250 gr di farina
75 gr di zucchero
1 tazzina di olio evo
1 uovo
1/2 cucchiaino di lievito in polvere
buccia grattuggiata di 1/2 limone

Dopo averla impastata io lascio riposare la frolla in frigo per circa mezz'ora. Questa ricetta l'ho trovata su internet ma devo dire che la presenza di un solo uovo forse ha reso poco friabile la pasta.....qualcuno ha qualche suggerimento??


E ora tocca alle ciliegie, alle pesche, alle albicocche...e anche alle cipolle!!Sì perchè ho in mente degli accostamenti motlo arditi....sarà un'estate di marmellate!!!

5 commenti:

mammasorriso ha detto...

ecco, mi ripropongo sempre di fare la marmellata...ho un pò di paura con la sterilizzazione! ma voglio assolutamente farla.
Anche noi stiamo mangiando un sacco di fragole...e la crostata...mhhh mi fai venire fare a quest'ora!!!
baci

mammasorriso ha detto...

volevo dire...mi fai venire fame!
ops

Silvia ha detto...

Cara Vale!!! Che "invidia"... Ieri sera qui da noi una terribile grandine ha spazzato via quasi tutto il lavoro dell'orto... Mio papà era abbastanza disperato! Questa am sono scesa a vedere per raccogliere le ciliege cadute: sono dolcissime e per fortuna cene sono ancora molte sull'albero a maturare, ma le fragole... distrutte, perchè erano più esposte!!! Eh! Quando si lavora la terra, si deve mettere in conto anche questi dolori...
Bèh, comunque complimenti per la tua marmellata: il mio biglietto da visita è la mia di fichi (dell'orto, naturalmente...)e ... anch'io adoro quella di cipolle!!!(che non ho mai fatto però...) Oddio, ho le visioni: meglio che vada a dormire!!!
Buonissima domenica, cara!
Silvia

francesca ha detto...

Ciao Valentina, mi fa molto piacere leggere il commento di una nuova lettrice! Bella la definizione di "apprendista mamma". Io sono alle prese con la marmellata di chinotti... Una bontà che però non piace a tutti, visto che il gusto è un po' particolare.
Grazie per il tuo commento carinissimo!
A presto!

Elena-koaladebista ha detto...

Bello questo blog! Mi piacciono le mamme intraprendenti!!!