sabato 12 novembre 2011

La mia versione del sapone

Ultimamente, sui vari blog che seguo, è stato un pullulare di post sulla saponificazione. Era da un po' che anche  a me frullava in testa l'idea di saponificare però ero un po' perplessa sull'uso della soda. Poi ho letto il post di Bruskamente e mi sono illuminata: si può fare il sapone in maniera veloce utilizzando il sapone di marsiglia da grattare! Che ideona!! allora oggi ho preso un pezzo di sapone di marsiglia che avevo già in casa, di quello da lavare i panni, ma biologico senza additivi....e l'ho grattuggiato...e poi ho seguito il semplice procedimento che trovate qui....
Lo so che questo è l'ennesimo post sui saponi e a molti da' fastidio che ci sia un ripetere di argomenti sui vari blog.....ma, per questa volta....chissene.....perchè è stata fin troppo una giornata faticosa (chiedetelo a tommy e ai suoi eterni no!) e avevo bisogno di ricaricarmi facendo qualcosa di creativo e soprattutto di condividerlo...
E allora ecco le mie foto....Ho usato, come ingredienti, semini di lavanda, olio essenziale di lavanda, calendula, olio alla calendula, camomilla, olio di mandorle dolci....








                                                 Buona domenica rilassante a tutti (anche a me;))

11 commenti:

LaCasettaDelleIdee ha detto...

A me piace sempre leggere di saponificazione :) ! Proprio l'altro ieri mi sono arrivate le varie cosine per fare saponi prese su un sito francese...non vedo l'ora di provarle, saranno i nostri regalini di Natale! Mi piacciono molto quelli che hai fatto tu, sanno proprio di naturale! E quell'olio credo di aver capito di che marca é e se è quello é buonissimo!
Buona Domenica!

renata ha detto...

Bella l'idea per fare dei regali...fatti in casa e naturali...la tua spiegazione è chiara e mi spinge (con terrore) a provare
Buona Domenica

Bruskamente Famiglia ha detto...

Bravissima, sono felice che tu ci abbia provato. smackkk e tanto relax.....
p.s. se ti piace la "nocciolata" c'è una ricetta facile facile

♥ Mariuccia ♥ ha detto...

Ciao! Sono Mariuccia ,
"La mia casa nel vento" !
Ringrazio anche te per la citazione e complimenti per i tuoi nuovi saponi!
Se poi vorrai cimentarti con la saponificazione vera e propria,
ti aspetto, tanto ormai sai dove trovarmi ;)
Baci...

Mariuccia

Cicabuma ha detto...

Più che saponi sembrano budinetti.
Quasi quasi me li mangio!!!
Non ho mai fatto il sapone in casa, ma un giorno arriverà anche il mio momento!!!!!!!
Un bacio
Francesca

Sara ha detto...

L'olio alla celandula!!!
Uso anche io quella marca... io ho l'olio all'arnica per i dolori muscolari.. ma funziona per profumare?

valentina ha detto...

@Cicabuma: sì è vero sembrano proprio budini!infatti ieri sera il marito rientrato dal lavoro molto tardi, voleva addentarne uno...poi per fortuna gli è venuto il dubbio che fosse qualche stranezza delle mie!!
@Sara: sì quell'olio è buonissimo...io l'ho aggiunto per profumare, perchè ha una punta di limone che sa di fresco, e anche per rendere la saponetta più idratante!

Trasparelena ha detto...

idea carinissima, devo dire!!!
ci penso seriamente (pure se temo che se dico al Traspamarito che voglio fare il sapone mi lascerà... :-P)

Tatiana S. ha detto...

Per me è una novità. Non so niente sul argomento perciò la tua esperienza sarà utile. Voglio provare.

C(ristina)ee ha detto...

a me piace tantissimo, altrochè! Volevo provarci anch'io, senza però dover pasticciare con la soda. Grazie grazie :D

Mamma_volipindarici ha detto...

Anch'io sono sempre stata titubante per via della soda e ora prenderò spunto dalla tua ricetta e da quella che hai segnalato!

Ti ringrazio per la condivisione!