giovedì 13 ottobre 2011

I litigi ai giardini no!!

Allora, chi mi conosce sa che sono un po' polemica e che spesso mi attacco alle cose e ad alcuni comportamenti delle persone e non li lascio passare.....mi dicono che devo stare calma, fregarmene ma ci sono dei momenti in cui mi ribolle il sangue e proprio non ce la faccio a farmi scorrere tutto addosso.
Come oggi. Giorno di riposo dal lavoro. Situazione di relax. Pomeriggio al parco con Tommy.
Tommy gioca con alcuni bambini che hanno un sacco di giocattoli sparsi che, a quanto pare, condividono un po' con tutti. A quanto pare. Già perchè ci sono le arpie-nonne o nonne-arpie (o forse mamme parecchio attempate boh questo non l'ho ancora capito...)che pensano a radunare i giochi e a far capire agli altri bimbi che sono loro.
Infatti questo è toccato anche  a Tommy che stava giocando con un triciclo, nascondendo una macchinina nel cassettino. Un bambino si avvicina a lui per salire sul triciclo e lui gli fa il gesto di spingerlo via. Io intervengo per spiegargli che non è un gesto che si fa, che il gioco non è suo e che bisogna CONDIVIDERE, quando la nonna str**za oops scusate ARPIA interviene e dice "Nooooo non si spinge e poi il gioco NON è tuo e non nascondere la macchinina lì dentro".....
allora...io prima sono implosa dentro dalla rabbia poi ho preso Tommy e l'ho portato via riuscendo a guardare malissimo la signora e dicendo "andiamo via da queste quattro vecchie befane e dai loro giochi" spero che l'arpia in questione mi abbia sentita....ma si può parlare così a un bimbo di 20 mesi che non capisce ancora del tutto il concetto mio/tuo/vostro/loro...che sicuramente non se ne sarebbe fatto niente di quello stupido triciclo che ne ha mille a casa.....che voleva solo provarlo e d'istinto ha allontanato un altro bimbo che lo voleva......ma possibile che esistano persone così GRETTE che si rivolgono ai bambini in questa maniera??va beh che mio figlio dimostra due anni e passa ma...manco parla emette suoni!!!quella lì non si è accorta di parlare con un bambino piccolo??????
Io che poi sono la prima a dire che bisogna insegnare bene ai bimbi ma questa proprio non l'ho digerita...
Sono imbufalita....quando una mamma si trasforma e diventa una TIGRE.....

11 commenti:

Mammachetesta ha detto...

Nonne. Senza dubbio. E' un tipico atteggiamento nonnesco.
Di una tristezza unica.

MotoPerpetuo ha detto...

Che tristezza davvero...per fortuna non tutte le nonne sono così...
Io mi sbatto da morire per inculcare il senso della condivisione a mia figlia, anche se mi rendo conto che a 14 mesi non è che lei se ne freghi molto...per fortuna al nido questa è una delle prime cose che viene insegnata...il problema è sempre che ci sono persone grette che non si rendono conto che per i bambini più piccoli la cattiveria è un sentimento sconosciuto e che il loro modo percepire il mondo è molto più semplice e "pulito" del nostro!
Tranqui, non ci pensare più!

regina87 ha detto...

Io non riesco proprio a capire perché nonne o genitori si ostinino a portare i loro giochi al parco!!! Secondo me le strade sono due: o non porti niente e giochi con quello che c'è al parco (altalene, scivolo....), o li porto mettendo in conto il fatto che anche gli altri bimbi presenti ci vorranno giocare! Ti pare che se un duenne vede un triciclo "apparentemente" abbandonato, non ci mette le mani?!
Mah!

Trasparelena ha detto...

guarda le nonne sono indecenti, non ti sto a raccontare certe scene per mettere i nipotini sull'altalena, davvero indecenti.
Che poi tu eri già intervenuta per spiegare al tuo bimbo come si doveva gestire il gioco, quello della nonna è stato proprio un intervento di cattiveria gratuita

porta pazienza vah

renata ha detto...

Nonne mostri? ma vedi che anche certe mamme non scherzano riuscendo ad intromettersi in litigi fra bimbi piccoli e trattando il tutto come se fosse una discussione tra adulti, non riescono a capire che, quando sono piccoli, anche con quello spingere e allontanare i bimbetti imparano a relazionarsi e magari dopo 2 minuti sono lì a giocare insieme
ti abbraccio

Nuvole ha detto...

a me dispiace per il nipotino di questa nonna nevrastenica. chissà quante amicizie gli sta precludendo.
ma tu non te la prendere...

SuPeRaNa ha detto...

o nonna rinco.. o zia zitella-repressa..io sta qua la metterei in queste due tipologie.
noi per fortuna al parco poche volte, e le poche volte andiamo sempre con altre mamme con pargoletti. però il mio bimbo è grande (6anni) e certi concetti li capisce ma un piccolino di 20 mesi.. hai fatto bene a mandarla a fantù!

CioccoMamma ha detto...

ciao mi piace il tuo blog, mi sono aggiunta ai lettori

La Marti ha detto...

Resisti Vale!
IO (non mi stanco mai di dirlo) non sono nell'ambiente, ma a volte al parco con il bimbo del quale sono Baby sitter alla pari qui a NY e' da sberle tra genitori.
Motivo per il quale io non porto nulla, o mi munisco di un numero indefinibile di adesivi rigorosamente in piu' copie, con fogli e pennarelli vari. Pero' lui ha 5 anni.

Le nonne sono terribili, ma anche le madri ci si mettono quando vogliono. Respira, porta pazienza e fai stare lontano Tommy da queste arpie!!!!

Gooooo!!

Bietolina ha detto...

Pensa che una volta una nonna ha avuto il coraggio di entrare nel nido dove lavoravo e chiedere del tal bambino, con dei problemi tra l'altro, che a detta di suo nipote di due anni e mezzo lo picchiava...

MONICA ha detto...

ohhh mi sarei imbufalita anche io....che gente!