lunedì 10 ottobre 2011

E dopo lo spavento...

Già perchè venerdì ci siamo presi un bello spavento....Tommy in uno dei suoi momenti di irrequietezza, è caduto con la testa in giù e ha sbattuto contro il battiscopa del muro e si è tagliato...un bel taglio, profondo, sulla cima della fronte...sanguinava tanto e ha fatto spaventare tanto il papi che è corso al pronto soccorso. Io, durante tutto ciò, ero al lavoro, e sono tornata a casa ignara e tranquilla come se niente fosse e ho trovato una situazione già belle che risolta: papà e bimbo erano seduti a tavola a mangiare e a guardare i cartoni! l'unica cosa che stonava era il mega cerottone sulla fronte di Tommy....gli hanno dato qualche punto con le graffette e la colla, proprio come era successo l'inverno passato sul sopracciglio.
Questo sabato è passato, con un po' di nervosismo e paura che potesse succedere qualcosa, da parte mia...avevo paura per ogni suo spostamento e movimento...ma come si fa a vivere così....ora sono così stanca che però non riesco nemmeno ad andare a dormire.....
per fortuna, tra un buco e l'altro del weekend, sono riuscita a scaricare un po' di tensione con qualche lavoretto e qualche lettura.....

 Zucche infeltrite in lana...una lana stupenda che sa veramente di pecora ed è morbidissima al tatto....
un nuovo libro, una nuova passione....le tradizioni celtiche e in particolare la notte di samahin che si sta avvicinando e che vorrei conoscere meglio al di là di tutto ciò che è diventato dopo....ve ne parlerò presto....

Grazie a questo ho potuto "immergermi"in un mondo altro...staccare un po' e anche fantasticare...insomma in questi giorni ho bisogno di pause, di fermarmi un po'...questo piccolino sta crescendo e io correndogli dietro rimango senza fiato!

                                                               Buon inizio di settimana a tutt*!

2 commenti:

renata ha detto...

La vita con i bambini è sempre così...è uguale per ogni mamma!la paura,la tensione e il nervosismo quando si fanno male o quando fanno i capricci è comune a tutte!
L'importante è che poi si vada avanti insieme...magari in allegria! vedo comunque che le tue creazioni non hanno risentito del tuo stato d'animo...la zucca in lana è bellissima...vorrei tanto imparare...complimenti!
Una Buona giornata da mamma a mamma

dolcemamy ha detto...

Ecco un lavoro in lana infeltrita BELLISSIMA LA ZUCCA E BRAVISSIMA.....
Immagino lo spavento e quanto fa male al cuore quando si fanno male!!!
Un abbraccio grande a te e al tuo piccolino