lunedì 1 marzo 2010

lavorare o non lavorare???

Ecco, questa è la domanda che mi sono tanto posta durante l'ultima settimana...Il mio congedo di maternità scade ufficialmente ai primi di Aprile e io sono indecisa se tornare a lavorare o meno. Mi dispiacerebbe interrompere l'allattamento e dare a Tommaso il latte artificiale, sta andando tutto così bene...Tommy cresce in fretta e bene e dopo qualche difficoltà iniziale adesso va alla grande! Solo che il posto in cui lavoro è costituito da un organico molto piccolo e in questo periodo non sono stata sostituita e non vorrei mettere ulteriormente in difficoltà le mie colleghe con orari e turni vari..forse mi faccio troppi problemi, daltronde la maternità è un mio diritto...io pensavo di stare a casa fino a luglio in maniera tale da arrivare con l'allattamento fino ai 6 mesi e poi dare a Tommy il latte vaccino, che mi sembra un'alternativa più naturale di quello artificiale, intanto iniziare lo svezzamento piano piano...
Voi cosa ne pensate?
Vi auguro una splendida settimana!

10 commenti:

Sibia ha detto...

non so come sia il tuo posto di lavoro, ma la mia esperienza in tutti o quasi i posti di lavoro che ho frequentato è tu ti sbatti un sacco per venire incontro agli altri e la cosa poi non solo non viene ricambiata, ma non viene nemmeno riconosciuta. Al di là di questo penso due cose: la prima è che questo periodo con tuo figlio non tornerà più e quindi mi verrebbe da dirti di vivertelo il più possibile, in secondo luogo il fatto che non ti abbiano sostituita non è una tua responsabilità e non è giusto quindi che te la prenda tu.

...e invece sei tu... ha detto...

Stessa situazione, stesso problema! :-(
io sto optando per 1 mese prima e 4 dopo, sempre sperando che vada tutto bene!
Cmq è un problema per noi neo-mamme che vorremmo separarci dai nostri cuccioli il più tardi possibile.
Spero che tu riesca a trovare la soluzione migliore per tutti, sopratutto per te e tommy!
Un abbraccio Martina

Bridget ha detto...

Goditi questo periodo finchè puoi!
Certo, in maniera responsabile. Nessuno meglio di te conosce il posto in cui lavori e le disponibilità o difficoltà che potrai incontrare.
=o)

MaestraLaura ha detto...

i primi mesi sono fondamentali...quindi ti consiglio di arrivare fino all'estate!!

Cicabuma ha detto...

Non so se prima lavoravi a tempo pieno o part time, non ricordo.
Se potessi tirare fino a luglio sarebbe l'ideale e dopo fare un part time, se è possibile.
Insomma, quello che cerco di dirti è che Tommy dovrebbe venire prima di qualunque altra cosa e che dovresti fare tutto quanto è possibile per stragli il più vicino che puoi!!!
Un abbraccio a te e a Tommy
Francesca

caia coconi ha detto...

ciao valentina
sono contenta che tutto proceda bene!
io credo che solo tu puoi sapere cosa è giusto per te e tommy quindi preferisco non darti consgli. del resto ti dico che la scelta dovrebbe esser presa solo in base a te e tommy, a come stai tu, a cosa desideri per te e per lui. e non minimamente ripsetto al lavoro e a come i tuoi datori hanno gestito la tua maternità. è un loro problema, anzi una loro responsabilità.
io credo che se siamo noi donne per prime a pensare anche se in maniera latente che andare in maternità sia come se ci facessero un favore, l'italia continuerà a restare terzo mondo. piuttosto se ci tieni a stare con tommy il più possibile, sfrutto quel po' di diritti che hai(abbiamo) e stai con lui.
un abbraccio!

Miks ha detto...

Mi piace sentire belle notizie...il fatto che tutto proceda bene è meraviglioso!!

Il tuo bimbo nel primo anno di vita ha estremo bisogno di te...se puoi, se te la senti, non rinunciare a questa fase importantissima della sua vita di bimbo e della tua di mamma.

So per certo che prenderai la decisione migliore per te e per il tuo Tommy!

Un abbraccio forte!

fradifri ha detto...

io ritarderei il rientro al lavoro, se questo non reca danni incommensurabili a te e alla tua famiglia in primis ( alcune di noi lottano con il portafoglio e un rientro anticipato è più una necessità che altro ). noi per esempio ci siamo fatti proprio i conti della serva e ne è venuto fuori che con sacrificio ( non si ha mai niente per niente ) riusciamo a goderci mammina a casa fino al compimento dell'anno...
condivido appieno il commento di caia.
un bacio a tutte!!!

Lucia ha detto...

Va dove ti porta il cuore...

Io penso che è troppo importante questo periodo con i nostri cuccioli per sacrificarlo. Ma l'importante è quello che senti tu: ognuna di noi è diversa. Ciao

Lucia

Marti ha detto...

Ma ciao bellissima mamma :-D eheh.
Scusa la latitanza, mi sono aggiornata sui tuoi post, e ora mi rimetto in carreggiata :-) come stai? Tutto bene??
Carino da matti Tommy, mi piace!! E tu sembri meno preoccupata, più serena, e la cosa mi rincuora molto, sai?? Che bello!!
Un bacio affettuoso dal fresco Trentino, SMAUCK
Ora che ci sono, ci risentiamo (temi di entrambe permettendo, ahahah)