giovedì 10 gennaio 2013

Spignattamenti

Per me l'inizio dell'anno è stato sempre ricco di propositi e buone idee. Quest'anno invece ho iniziato l'anno con un po' di ansie (ingiustificate) e un po' di incertezze. Se da un lato ero felice di concludere e archiviare questo vecchio anno e iniziare con nuovi e bei propositi dall'altro volevo ancora languire un po' in quella che era la fine di un anno difficoltoso.
Ora, dopo qualche giorno, le ansie sono passate e io ho iniziato a spignattare e pasticciare un po' per rilassarmi e distrarmi. Niente buoni propositi quest'anno. Non mi aspetto prorpio niente. Ci sono ancora tante cose lì in sospeso che non so come andranno e quindi preferisco non avere nessun tipo di pregiudizio.
Ma torniamo agli spignattamenti.....


Questa sera ho creato una crema profumata che sa di buono, di pasticceria, è morbida, coccolosa ed era proprio ciò che mi serviva. Ecco la ricetta (per ottenere un piccolo vasetto da circa 20 ml):
- un cucchiaino di burro di karitè
- un cucchiaino di olio di cocco (io ho preso quello di aroma zone che stranamente è arrivato solido come fosse una crema ma ha un profumo fantastico, viene da mangiarlo!)
- un cucchiaino di cera d'api
- 5 gocce di olio essenziale di legno di rosa
Questo olio essenziale rilassa e da' fiducia in noi stessi. E' molto efficace in caso di stress, ansia, nervosismo perchè "smussa" gli angoli, dona pace e armona. Anche in profumeria ha questo compito di legare profumi diversi tra di loro.



                                          E voi come vi rilassate in queste serate?

1 commento:

Cicabuma ha detto...

Grandi tisane... camomilla... un po' di buona musica... e poi ho preso l'abitudine di andare a letto molto presto (intorno alle 20.30-21.00), sempre che non abbia impegni serali (ma cerco di averne sempre meno), leggo qualche pagina di un libro, spengo la luce, prego e poi dormo.
Così mi rilasso, mi riposo e mi ritempro.
Un grande abbraccio
Francesca