lunedì 1 novembre 2010

Samain

La notte di Halloween coincide anche con il capodanno celtico detto Samain cioè la "fine dell'estate". Infatti per i Celti questo era un periodo di transizione in cui l'estate e il periodo della semina finivano e iniziava il lungo e buio inverno. Il giorno di Samain non era considerato un giorno ma una sorta di terra di mezzo, tra la notte e il giorno, l'estate e l'inverno, il buio e la luce. Infatti nella notte del 31 Ottobre era usanza spegnere i fuochi per assonanza con le tenebre dell'inverno. Inoltre i celti avevano paura che quella notte gli spiriti dei morti si potessero unire ai festeggiamenti per la fine dell'estate e che ciò potesse comportare grossi disordini.
La parola Halloween deriva dalla formula "All hallows eve" dove hallows è la forma arcaica per "santo" quindi vuol dire Ognissanti., festa che non è quindi solo americana, come in molti credono, ma squisitamente europea!!






Noi oggi ce ne siamo stati tranquilli, tranquilli in casa costretti dal tempo piovosissimo..abbiamo dormito tanto, fatto merenda, cucinato, acceso candele e lumini, messo a posto casa, giocato...e siccome era un po' come iniziare un nuovo anno, abbiamo deciso di stilare una lista di cose da fare (belle) per questo mese di Novembre...
Allora...
- Andare a vedere almeno una mostra
- Continuare il corso di musica con Tommaso
- Partecipare al corso di ferri circolari
- Portare Tommaso a vedere il paese di Natale a Mercenasco
- Fare gli gnometti di lana cardata e le lanterne
- Festeggiare il compleanno di Fabio
- Festeggiare il mio compleanno
                                 
Mi sembra che per ora basta così...

Un buon inizio di settimana a tutte!

2 commenti:

Pollon72 ha detto...

Mi piace! E' bello pensare che l'inverno sia alle porte e fare progetti per i prossimi mesi :-)

rocciajubba ha detto...

Che bello!
Avete saputo trovare un modo positivo per sopportare la "reclusione" da pioggia.
Bravi!