sabato 28 agosto 2010

Passata di categoria..

...Ecco come mi sento ultimamente...quando parlo con altre persone, soprattutto ragazze che magari non sono strettamente mie amiche (che mi conoscono bene)...solo perchè ho un bambino..
non sono poi cambiata così tanto..certo c'è un frugoletto nella mia vita e antepongo tutto a lui, ora ci sono altre priorità ma sono sempre quella che va in giro con le all star slacciate (come 15 anni fa) e i jeans un po' sdruciti, con le mollette da bambina nei capelli, che adora il vodka lemon e tirare tardi in compagnia...che ama i concerti rock e la musica rockabilly...quella che ama vestirsi da pin up...che ama l'arte e la cultura...che va ai mercati e non si stanca mai di camminare...non penso di essere una di quelle mamme che parlano solo dei loro figli...se non interpellata sull'argomento...non sono invecchiata tutta d'un colpo..ho sempre e solo 28 anni!!! gli interessi sono sempre gli stessi ma forse chi non ha figli pensa che le neo mamme siano tutte casa e cucina e pappine...Ma volete mettere una pappina preparata con gli Ac/Dc???

11 commenti:

unangoloinblu ha detto...

o una che lo farà con i Deep purple??? ;D io sono avvantaggiata però perchè ne ho 38 di anni, ma me ne sento 28 dentro, sono più 28enne adesso di quando ne avevo 28 veramente!!! Non sei vecchia! solo che tu sei mamma e hai necessariamente e fisiologicamente un modo di vedere, pensare e affrontare certe cose come tale, guai se non fosse così! una ragazza che non lo è non può immedesimarsi, come non potevo io solo l'anno scorso, per quanto fossi in età da un pezzo e avessi il desiderio di diventare mamma..;)

Martina e Matteo ha detto...

Ahhh finalemnte! Parliamone! Perchè tutti hanno questa assurda convinzione? O si è mamme o si è donne? Assolutamente no! Altrimenti si che sarebbe finita! Sono con te Vale! :-)

MoonaFlowers ha detto...

Io dico che è davvero bello così! A volte vedo una mia amica che per due anni (l'età che ora hanno i suoi figli) non ha fatto altro che la mamma tralasciando tutto il resto..e per qualche tempo mi sono spaventata. Poi ho capito che si può rimanere se stesse, anzi, è anche un diritto fondamentale e forse..fa più la serenità anche dei nostri figli no?

rocciajubba ha detto...

IO d anni ne ho 35, me ne sento 10 in meno e mi fa andare in bestia che tutti mi considerino "meno mamma" solo perchè non ho messo tutto il mio modo di essere in cantina con l'arrivo di Belvetta.
Mamma che massa di ipocriti, perbenisti e soprattutto VECCHI! Ah già è vero..ne ho sposato uno...ops! ;-)

Nuvole ha detto...

non so, forse è invidia. perchè secondo me la maternità rende più interessanti, se non ci si fa assorbire totalmente...

Nella mia soffitta... ha detto...

Fantastica Valentina!!!
Diventare mamma non significa non essere più Donna!
Sei splendida così.. :-)

Cicabuma ha detto...

Il tuo precedente post, in un certo senso, da un senso anche a quello che dici qui!!!
Essere mamme significa cambiare, ed è inevitabile e normale. L'importante è non snaturarsi, rimanere sempre se stesse, non sacrificare tutta se stessa per il bene del figlio perchè così facendo non fai affatto il suo bene. Le pappine con gli AC/DC vanno benissimo e tu sei meravigliosa così come sei.
Un bacio
Francesca

ha detto...

S E I I L M I O M I T O !

MammaMaggie ha detto...

Giusto! Non perdere di vista me stessa dopo la nascita di Superbaby è stata una delle cose in cui mi sono impegnata di più. Il risultato è che ballo molto col mio bimbo, gli riscrivo i versi delle canzoni che preferisco, le ragazze del negozio che vende i jeans Diesel ormai lo conoscono benissimo e una delle occupazioni preferite di SB è mordicchiare le costole dei miei libri. Mi piace così. E mi rasserena quello che scrivi, perché ogni tanto c'è qualcuno che insinua che dovrei 'mettere la testa a posto'. Solo perché mi ha visto col passeggino alla manifestazione del 25 aprile. Comunque, io la pappa la preparo ascoltando De André. Un abbraccio, a presto.

pollywantsacracker ha detto...

mi sentivo così anch'io quando sono nate le gemelle! comprese le all star, i jeans rotti, le mollette nei capelli, il vodka lemon e il rock! molte amiche sono sfumate insieme a molti divertimenti, ma in compenso pian piano ho scoperto che ci sono anche mamme come me, ed è tutto più facile! ci si beve il cocktail in compagnia dei figli, semmai li si porta a un concerto, si centellinano le serate libere! e a quel punto ti accorgi che sì, sei cambiata, ma senza perdere niente dei tuoi 28 anni!

simplymamma ha detto...

hai ragione. noi non cambiamo abbiamo forse mille cose in più da fare ma siamo sempre le stesse. ma gli altri, chi non ha figli, pensano che fai parte di un'altra dimensione cui è difficile accedere, comunicare. non è così. essere mamma è un valore aggiunto, tutto ciò che c'era prima resta tale. resta così come sei!