giovedì 8 dicembre 2011

Festa del vischio, festa di noi

Oggi siamo stati qui
E' stata una bellissima manifestazione, nel cuore di un paesino della Valle d'Aosta vicino a Saint Vincent....
Il sole ci ha accompagnato per tutta la giornata che abbiamo passato a camminare per il mercatino pieno di bancarelle di prodotti tipici e decorazioni natalizie. Abbiamo preso un bel ramo di vischio che ora è sul balconcino, abbiamo mangiato frittelle e bevuto vin brulè, abbiamo lasciato scorrazzare Tommy, e infine abbiamo visto un concerto di celtic-rock che a me è piaciuto particolarmente e sono tornata a casa con il mio bel cd!

In questa festa si è celebrata la raccolta del vischio, pianta sacra per i celti che la raccoglievano con una particolare e solenne cerimonia: solo i Druidi potevano recidere la pianta con un falcetto d'oro e poi essa veniva immersa in catini d'acqua che a sua volta veniva poi distribuita agli ammalati e a chi ne aveva bisogno.

Nel complesso è stata una giornata serena e piacevole....ho anche imparato a vedere mio figlio sotto un'altra luce....lui è un bambino vivace, ha bisogno di correre libero e di non essere tenuto legato su un passeggino come spesso noi adulti vogliamo.....oggi osservavo molti bambini della sua età: molto tranquilli, posati, in braccio ai loro genitori o nonni......io invece intenta a rincorrere Tommy nel padiglione del concerto tra gente vestita da fauni o elfi che non lo spaventavano per niente....anzi si sentiva perfettamente a suo agio!

Evviva il mio piccolo elfo dei boschi......

2 commenti:

MONICA ha detto...

Che meraviglia,grazie per aver condiviso

Daniela ha detto...

Che bella festa deve essere stata!!Mi ispira molto!qui per fortuna non ho più trovato vischio (che é una malattia degli alberi che lo contraggono) ma da piccola ricordo che ne avevamo trovato molto nel bosco. :-)