giovedì 19 novembre 2009

Yoga, libri e giochi

Oggi ho deciso che doveva essere una giornata super piacevole per me e per il mio piccolino. Basta visite agli ospedali, basta pensare alle paure del parto e fasciarsi la testa con mille "se". Anche perchè, a causa di queste ansie, questa notte non abbiamo dormito. Tommy era un vero e proprio uragano, continuava a tirarmi calci che non potevo stare sdraiata, finche il papi, che si è accorto che mugolavo nel letto, ha messo le mani sul pancione e ha coccolato Tommy finchè ci siamo addormentati tutti quanti. Allora oggi ho detto basta alle paura e sono andata alla mia consueta lezione di yoga del giovedì con la voglia proprio di rilassarmi. Abbiamo fatto gli esercizi di respirazione sonora che secondo la mia insegnante mi aiuteranno nel momento del travaglio e altri esercizi per la mobilità del bacino. Lo yoga è perfetto per prendere coscienza di sè e del proprio respiro.
Dopo un'ora piacevolissima, sono uscita e sono andata a curiosare al centro gioco educativo lì vicino. Non ci ero mai entrata e ho scoperto un mondo! Sembravo io la bambina che si aggirava meravigliata in mezzo ai giochi!e anche Tommy sembrava gradire dai suoi teneri calcetti! C'erano giocattoli in legno bellissimi come la fattoria con gli animali e i personaggi, che si poteva comporre a poco a poco e poi tanti kit per fare lavoretti divertenti con i bimbi. Non vedo l'ora che Tommy sia un po' grandicello...
Uscita da lì ho fatto anche una capatina in libreria...e lì sta la mia rovina...mi comprerei tutto!
In questo periodo prediligo libri che parlano ovviamente di bambini, educazione e allattamento. Sono una mamma super-studiosa!!!
Ecco i titoli:
-Abbracciamolo subito! I veri bisogni del bambino e della mamma di M. Odent

-Per una nascita senza violenza. Il parto dal punto di vista del bambino di F.Leboyer (Lo so avevo detto basta parti...ma per Leboyer uno strappo alla regola!!!)


-Il linguaggio segreto dei neonati di T. Hogg


-L'avventura indaco-cristallo. Bambini e adulti indaco e cristallo, i pionieri della nuova era di C. Fenn

Inoltre, stamattina, via posta mi è arrivato anche il libretto La danza dell'anno dal quale arrivano i funghetti in feltro!
grazie Eniko per avermelo consigliato!

3 commenti:

Cicabuma ha detto...

Anche per me la libreria è una rovina... Ci lascerei lo stipendio!!! Ma adesso mi sono imposta una regola: non ne compro di nuovi finchè non avrò letto tutti quelli che ho acquistato fin'ora. Saprò resistere???
Brava, fai bene a coccolarti per benino!!!
Un abbraccio (una coccola in più non quasta!)
Francesca

Daniela ha detto...

Eh eh che ridere anche io mi sono imposta la stessa cosa di Cicabuma:non comprare libri nuovi finchè non ho letto la tonnellata di libri "vecchi" che non ho ancora letto!!ma é difficile resistere!! :)
un abbraccio
Daniela

enikő ha detto...

Se vi dico che io ho preso la stessa decisione? Non mi crederete, ma è così. Io che sono una convinta anti-consumista e per principio non compro se non cose necessarie, ma sui libri non posso trattenermi.
Valentina, hai scelto dei bei libri, ti apriranno un mondo. Leggi ora, in questa fase d'attesa, dopo avrai solo degli attimi rubati.
Un abbraccio. :)